La comunità

Quale comunità vuoi visualizzare?

Programmi Radio e TV

Programmi Radio e TV

Segni dei Tempi

un magazine protestante di informazione, cultura e spiritualità
condotto da Paolo Tognina
sabato 27 aprile 2019, RSI La1, 12.05
lunedì 29 aprile 2019, RSI La1, dopo il TG notte

Catalogna, libertà e identità
Che cosa contribuisce a forgiare l'identità di un popolo? Su quali basi si fonda l'idea di autonomia e indipendenza di una nazione? La Catalogna è un laboratorio nel quale queste domande sono dibattute quotidianamente, soprattutto in vista delle elezioni. Anche le chiese, in quanto componenti della società, sono interpellate, si esprimono e partecipano al dibattito.

Programmi Radio e TV

Tempo dello Spirito

un programma di spiritualità evangelica
a cura di Luisa Nitti
in redazione Gaelle Courtens e Paolo Tognina
domenica 28 aprile 2019, RSI Rete Due, 8.00

Io mi racconto
Un’iniziativa della Chiesa riformata di Lugano mette al centro la narrazione e l’ascolto delle storie di vita e di fede, rivolgendosi in particolare alle persone più anziane. Sandra Caola spiega come nascono questi incontri e con quali finalità.

Meditazione
La meditazione è tenuta dal pastore riformato Paolo de Petris: “Il Risorto ci chiama per nome” (Giovanni 20, 11-16).

Controcorrente. Storie di donne e uomini coraggiosi
Un ritratto di Pier Paolo Vergerio, vescovo riformatore dall’Istria alle vallate meridionali dei Grigioni.

Agenda
Appuntamenti nelle chiese riformate di lingua italiana in Svizzera.

Programmi Radio e TV

Chiese in Diretta

50 anni campagna ecumenica, di Corinne Zaugg
A Berna, la scorsa settimana sono stati festeggiati i primi 50 anni della Campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale e Pane per tutti. Migliaia le persone che hanno accolto l’invito e che dopo il culto presso la Heiliggeistkirche, si sono fermate a condividere un momento di festa e un simbolico piatto di minestra, cucinato dallo chef stellato Mirko Buri (nella foto), famoso per la sua cucina anti-sprechi.

Notre Dame guarda al futuro, di Italo Molinaro
L'incendio che ha gravemente danneggiato la cattedrale di Notre Dame, a Parigi, ha profondamente colpito l'opinione pubblica. Il presidente francese Macron ha promesso che i lavori di ricostruzione saranno avviati al più presto. Come reagisce un architetto, costruttore di chiese, come Mario Botta, di fronte a un simile avvenimento?