La comunità

Quale comunità vuoi visualizzare?

Per una Pasqua di speranza

Le chiese cristiane in Svizzera lanciano “Lichtblick Ostern - Una luce per la Pasqua": un’azione nazionale di speranza e di solidarietà

in  Svizzera , protestantesimo , ecumenismo

Per una Pasqua di speranza

(Paolo Tognina) La pandemia di coronavirus avrà pesanti conseguenze anche sulle celebrazioni pasquali di quest’anno: i culti e le cerimonie abituali non avranno luogo. Reagendo a questa situazione, la Chiesa evangelica riformata in Svizzera (CERS) e altre chiese sorelle, unite da un legame ecumenico, hanno deciso di promuovere alcune iniziative comuni che permettono di lanciare altrettanti segni di speranza e di solidarietà, in Svizzera e all'estero. “Cerchiamo nuove vie per andare gli uni verso gli altri in questi tempi incerti”, ha detto il presidente della CERS Gottfried Locher, commentando questa iniziativa di collaborazione.

Gottfried Locher

Per una Pasqua di speranza

Luci e campane di Pasqua
Le chiese invitano a porre, ogni giovedì alle 20, fino al Giovedì santo, una candela accesa sul davanzale delle finestre e a pregare - per i malati a causa del virus e i loro familiari, per il personale di cura e per le persone attualmente in isolamento. “Adesso è importante non dimenticare chi è solo, chi ha bisogno di aiuto, chi ha paura”, esorta Gottfried Locher. In tutta la Svizzera le campane di tutte le chiese suoneranno alle 20 del Giovedì santo e alle 10 della domenica di Pasqua.
Il Sabato santo, 11 aprile, le parrocchie di tutto il paese sono invitate ad accendere luci di Pasqua, all’aperto, alle ore 20. Tutti sono invitati ad accendere, alla medesima ora, le candele sui davanzali delle finestre.

Per una Pasqua di speranza

Solidarietà pasquale
Convinta che sia necessario ricordare la sofferenza dei rifugiati anche in tempi di emergenza coronavirus, la CERS invita a sostenere - con la colletta di Pasqua - due progetti: uno in Siria e l’altro sull’isola greca di Lesbo. In collaborazione con i suoi partner, la CERS sta inviando nell’Egeo aiuti medici, allo scopo tra l’altro di equipaggiare un ospedale affinché possa far fronte alla minaccia della pandemia di coronavirus. In Siria la CERS sostiene il lavoro dell’ente evangelico umanitario svizzero HEKS, che fornisce aiuti d’urgenza a sfollati e rifugiati. Circa 20.000 persone ricevono in loco prodotti per l’igiene e i bambini continuano a essere scolarizzati in piccoli gruppi e viene loro garantito un pasto.

La solidarietà al tempo del virus (Segni dei Tempi RSI La1)

L’azione “Lichtblick Ostern - Una luce per la Pasqua” è promossa dalla Chiesa evangelica riformata in Svizzera (CERS) insieme con la Conferenza dei vescovi svizzeri (CVS), l’Alleanza evangelica svizzera (AES) e la Federazione delle Chiese evangeliche libere (VFG).

Per una Pasqua di speranza

Coordinate per le donazioni
IBAN: CH40 0079 0016 5902 3311 1 // SWIFT: KBBECH22XXX
Banca: Berner Kantonalbank BEKB, Bundesplatz 8, 3001 Bern
Destinatario: Evangelisch-reformierte Kirche Schweiz EKS,
Osterkollekte 2020-Nothilfe, Sulgenauweg 26, 3001 Bern