La comunità

Quale comunità vuoi visualizzare?

Il pastore benedice Zurigo

Christoph Sigrist pastore del Grossmünster benedice la città dall'alto del campanile

in  Svizzera , protestantesimo

Il pastore benedice Zurigo

(ve/pt) Christoph Sigrist, pastore del Grossmünster, la cattedrale protestante di Zurigo, vuole incoraggiare gli abitanti della città e dare loro speranza in questo tempo caratterizzato dal diffondersi del coronavirus. Per farlo, ha deciso di ricorrere a uno strumento particolare. Salito su una delle due torri campanarie della chiesa, il venerdì sera ha invocato la benedizione di Dio sulla città. "Dio protegga quelli che credono e quelli che non credono", ha gridato Sigrist, "e ci protegga nell'ora del pericolo".

Benedizione della sera
Quello che potrebbe ricordare il grido del muezzin lanciato dal'alto del minareto, è per il pastore invece l'eco del grido lanciato dai mandriani e dai pastori sugli alpeggi. Interpellato dal "Tages Anzeiger", Sigrist ha detto infatti di essersi ispirato alla tradizionale benedizione della sera che i contadini svizzeri gridano da un versante all'altro delle valli alpine.
Con la sua azione, Christoph Sigrist intende alzare la voce nel silenzio della città. La prossima volta, la benedizione della sera dal campanile del Grossmünster sarà invocata venerdì 3 aprile. Nel corso della settimana santa, la benedizione sarà pronunciata tutte le sere, ad eccezione del Venerdì santo. E a Pasqua l'azione dovrebbe giungere alla sua conclusione.

Christoph Sigrist

Il pastore benedice Zurigo

Benedizione della sera

Dio ti protegga.
Dio governi
con la forza del suo Spirito
esseri umani e beni
e tutto il creato.
Protegga in Gesù Cristo
madri e padri
bambini e ogni cosa
vecchi e giovani
ricchi e poveri
malati e sani.
Protegga quelli che credono
e quelli che non credono
i nostri governanti
e tutti i nostri concittadini.
Dio ti protegga.
Dio ci protegga
nell'ora del pericolo
protegga tutti quanti.
Siamo svegli
attenti e coraggiosi
rimaniamo uniti
nel nome di Dio.
Ti protegga
ti protegga
Dio ti protegga.
Amen.