La comunità

Quale comunità vuoi visualizzare?

Donne alle urne e in parlamento

Le Donne evangeliche in Svizzera e l'Unione delle donne cattoliche invitano l'elettorato femminile a sostenere candidati che promuovono l'uguaglianza e la parità

in  cristianesimo , donne , politica

Donne alle urne e in parlamento

(ve/pt) Le Donne evangeliche in Svizzera (EFS) e l'Unione delle donne cattoliche (SKF) hanno rivolto un chiaro appello all'elettorato femminile cristiano. I due organismi invitano a sostenere candidati che promuovono l'uguaglianza e la parità tra donne e uomini e altri valori che sono considerati fondamentali. "È importante che le donne facciano sentire la propria voce in occasione delle elezioni federali del prossimo 20 ottobre", ha affermato la presidente SKF Simone Curau-Aepli.

Verso le elezioni federali
Gli organismi che rappresentano le donne evangeliche e cattoliche in Svizzera hanno emesso un comunicato congiunto nel quale auspicano che nelle Camere federali siano rappresentati anche deputati che condividono i valori in cui credono l'EFS e l'SKF.

Gabriela Allemann

Donne alle urne e in parlamento

"Vogliamo un clima politico che permetta di sviluppare soluzioni costruttive per affrontare le molte sfide con cui è confrontata la nostra società", ha detto Gabriela Allemann, presidente dell'EFS. Tra i problemi più scottanti, Allemann segnala la promozione dell'uguaglianza tra donne e uomini, la lotta contro la povertà e l'esclusione, la protezione dell'ambiente e la costruzione della pace.

Rappresentanza equa
SKF e EFS ritengono indispensabile - affermano nel comunicato congiunto -, che i candidati alle Camere federali, uomini e donne, vivano in modo coerente i valori del rispetto e della tolleranza.
In vista delle elezioni federali del 20 ottobre, le due organizzazioni femminili cristiane auspicano che siano eletti un numero uguale di donne e di uomini.

Donne alle urne e in parlamento

Le Donne evangeliche in Svizzera rappresentano gli interessi di quasi 40'000 donne e intendono promuovere i diritti delle donne nella società, nella chiesa e in politica.

Simone Curau-Aepli

Donne alle urne e in parlamento

L'Unione delle donne cattoliche in Svizzera è la più grande organizzazione confessionale femminile del Paese. Conta 130'000 aderenti, 18 associazioni cantonali e 600 sezioni locali.