La comunità

Quale comunità vuoi visualizzare?

La Santa Cena di Aldrin sulla Luna

L'astronauta Buzz Aldrin celebrò una Santa Cena nel modulo lunare

in  cristianesimo , storia

La Santa Cena di Aldrin sulla Luna

Il documentario “I conquistatori dello spazio: Gemini e Apollo”, trasmesso in occasione del cinquantesimo anniversario del primo allunaggio, riferisce che Buzz Aldrin, il secondo essere umano a posare il piede sulla luna, celebrò una Santa Cena nel modulo lunare.
Ne parla anche il canale televisivo History, in cui si afferma: “Buzz Aldrin Took Holy Communion on the Moon. NASA Kept it Quiet” (“Buzz Aldrin fece la comunione sulla luna. La NASA non lo rivelò”).

L'involucro contenente pane e vino

La Santa Cena di Aldrin sulla Luna

Un attimo di silenzio
L’astronauta Aldrin era un anziano della chiesa presbiteriana di Webster e, prima di partire per lo spazio nel 1969, ricevette una dispensa dal pastore Dean Woodruff per portare pane e vino nello spazio per celebrare, da solo, la Cena. Mentre l'equipaggio si preparava alla fase successiva della missione, Aldrin attivò il sistema di comunicazione e si rivolse al personale a Terra: “Vorrei chiedere qualche attimo di silenzio”, disse. “Vorrei invitare chiunque sia all’ascolto, dovunque si trovi e chiunque sia, a meditare per un momento sugli eventi delle ultime ore e dire grazie, ognuno a modo suo”.

Buzz Aldrin sulla Luna

In assenza di gravità
Prese poi il pane e il vino che aveva portato con sé nello spazio - i primi alimenti mai serviti o mangiati sulla luna. “Versai il vino nel calice che la nostra chiesa mi aveva dato. Nella gravità sei volte meno intensa rispetto a quella della Terra il vino risaliva dolcemente formando spirali sulla parete del calice”, scrisse in seguito. Poi Aldrin lesse qualche passaggio della Bibbia e mangiò. Neil  Armstrong lo guardò in silenzio, ma non partecipò.

Messaggio dall'Apollo 8 (Genesi 1)