La comunità

Quale comunità vuoi visualizzare?

Exit cresce in Svizzera

L’organizzazione di accompagnamento alla morte Exit registra un aumento dei casi di assistenza al suicidio

in  società

L’anno scorso sono state 734 le persone che hanno fatto ricorso all’aiuto di Exit. Attualmente l'organizzazione è sostenuta da oltre 110.000 persone.
Nel 2017 hanno aderito a Exit, nella Svizzera tedesca e in Ticino, oltre 10.000 persone. Lo scorso anno l’“associazione per l’autodeterminazione”, come Exit si autodefinisce, ha ricevuto 3.500 richieste di assistenza al suicidio. Per 1.031 casi sono stati effettuati “chiarimenti per un accompagnamento al suicidio”.
Il 60% delle persone "accompagnate" da Exit sono state donne, il 40% uomini. L’età media era di 78,1 anni. Le diagnosi più frequenti alla base delle richieste sono state tumori in fase terminale (39%), multimorbilità dovuta all’età (25%) e patologie croniche dolorose (7%).
I suicidi assistiti restano tuttavia rari, sottolinea Exit. Rappresentano l’1,5% dei circa 66.000 decessi registrati annualmente in Svizzera. (kath.ch)