radioTelevisionefilmlibrieventimiscellaneavacanze
     
dalNumero 12 Dicembre 2006
Chiese evangeliche agli Europei di calcio 2008
Nel giugno 2008 saranno disputati, in Svizzera, nell’ambito degli Europei di calcio, quindici incontri. Le chiese si preparano ad accogliere sportivi e tifosi.
(Sylvie Fischer) La Federazione delle Chiese Evangeliche Svizzere si limiterà a coordinare le iniziative in occasione dei Campionati Europei di calcio del 2008. Saranno le Chiese evangeliche riformate cantonali di Zurigo, Basilea, Berna e Ginevra a organizzare azioni ed eventi. È quanto ha deciso l’assemblea dei delegati delle chiese riformate svizzere, nell’intento di rispettare i diversi accenti che intendono dare le chiese dei quattro cantoni coinvolti direttamente dall’evento.
Ruedi Reich, presidente del Consiglio della Chiesa evangelica riformata di Zurigo, ritiene che le chiese non possano ignorare il massimo torneo calcistico continentale. «Le chiese devono essere presenti là dove si riuniscono le persone», ha detto Reich, il quale propone la presenza di pastori negli stadi e un servizio di cappellania evangelica per gli spettatori e per gli sportivi partecipanti all’Euro 08. Anche altri esponenti della Chiesa riformata di Zurigo hanno sottolineato l’importanza di una presenza evangelica e hanno proposto delle azioni di sensibilizzazione per combattere l’uso di sostanze stupefacenti e lottare contro il fenomeno della prostituzione illegale.
Diverso il parere espresso dalle autorità ecclesiastiche basilesi. Lukas Kundert, presidente del Consiglio della Chiesa evangelica riformata di Basilea-città, non intende seguire la via indicata da Zurigo, e suggerisce una presenza più discreta.
Il Consiglio sinodale della Chiesa di Berna-Giura-Soletta ha invece già previsto, nel piano finanziario per gli anni 2007-2010, una cifra destinata a sostenere le azioni che la chiesa organizzerä in occasione degli Europei.
A Ginevra, per il momento, il tema non è ancora stato affrontato, dice Blaise Menu, responsabile per le attività giovanili della chiesa cantonale.
Molto attiva e già pronta è invece l’Alleanza evangelica svizzera, che riunisce molte delle chiese evangeliche libere elvetiche: nel suo sito internet (www.kickoff2008.ch) è già in grado di presentare un nutrito programma di iniziative (ProtestInfo)
 
Non ci sono ancora commenti
Inserisci il tuo commento per l'articolo:
Chiese evangeliche agli Europei di calcio 2008

 
© 2014 voce evangelica
Solutions by Tinext SA